Author Archives: jeremie

Delle prove sul campo per la costruzione in terra cruda


settembre 2013

pubblicazione internet

Posted in Uncategorized | Leave a comment

Un cantiere di costruzione in terra cruda (pisé)


luglio 2013

pubblicazione internet

Posted in Uncategorized | Leave a comment

Lilith

estratti di una poesia-performance
della compagnia Les Fées Rosses
3 min – 2013

riprese, montaggio – Jérémie Basset
produzione – films du lierre

Posted in i film | Leave a comment

Jérémie Basset

Posted in Uncategorized | Leave a comment

“Ascolto sopratutto le deformazioni”

solo in francese, senza sottotitoli


documentario
52 min – 2003

regista
operatore di ripresa
montatore

Roger Viret lavora la terra e sulla sua visione del mondo.
Ascolta gli uccelli e le deformazioni delle onde.
Ama leggere e mangiare verdura cruda. Ma cosa Roger Viret sta veramente facendo?


Un film documentario con Roger Viret, che vive in una vallata isolata del sud della Francia. Li egli ha sviluppato un modo di vivere autonomista e in harmonia con la natura, senza concessione.

Cosi ha potuto applicare in ogni aspetto della sua vita quello che aveva scoperto in numerose opere “alternative”. Si era immerso in quel tipo di libri dall’abandono nel 1968 della sua vocazione di prete cattolico.

Posted in films anteriori | Leave a comment

opere anteriori, come regista

Mantide
fiction
2002

regista
montatore
direttore della fotografia

3 min
35mm
prod ENSLL



Opera lirica, spettacolo di strada
documentario
2001

regista
montatore

15 min
Beta-SP
prod ENSLL



Dring
fiction
2000

regista
montatore

2 min
16mm
prod ENSLL


Canto des-affettato
fiction
1999

coregista
comontatore
(con Gaël Dosso)

7 min
Hi8
prod Università Lyon 2


Le Pulsazioni di Orfeo
fiction
1996

regista
montatore
operatore di ripresa

6 min
S-VHS
prod CDDP Mâcon

Posted in films anteriori | Leave a comment

altri lavori, come tecnico

2008 Accoster – elettricista & macchinista, Chaya Film, sperimentale – 16mm & 35mm, 55 min
2006 Piazza Monteoliveto – direttore fotografia & assist regista, Comune di Napoli, video-installazione – HDV, 16 min
nella piazza Monteoliveto, nel centro storico di Napoli, per l’evento « Natale a Napoli »
proiezione in loop (3h) su doppio schermo (verticale e orizzontale), ogni sera di dicembre 2006
messo in musica dal Conservatorio di Napoli (live, 15 versioni diverse)
progettazione & regia di Luciano di Rosa

 

2004 Ces aléas-là – macchinista, Sensito Film, fiction – 16mm, 3min
2002 L’Amour branque – capo macchinista, Sensito Film, fiction – 16mm, 8 min
2002 Un sale coup – operatore di ripresa, Sensito Film, fiction – BetaNum, 6 min
2001 La Source bleue – direttore fotografia, ENSLL, documentario – 16mm, 15 min
2001 Liri – team tecnica a turni, ENSLL, fiction – 35mm, 11 min
2001 Hiromi – capo elettricista, Nada Production, fiction – 35mm, 9 min
2000 Il était une fois dans l’est – operatore di ripresa, ENSLL, documentario – BetaSP, 16 min
2000 Insolation phonique – team tecnica a turni, ENSLL, fiction – 16mm, 12 min
Posted in films anteriori | Leave a comment

Latrodectus – “che morde di nascosto”

documentario
76 min – 2009

Fra scienze umane e approccio sensible, una ricerca verso la Pizzica, musica tradizionale del sud dell’Italia.

Una volta danza di possessione, essa curava i “tarantati”, le personne morse dalla tarantola.

Oggi la Pizzica è diventata l’attrice principale e mediatizzata delle feste estivali della Puglia.

Nell’ombra di febbre di sofferenza o di festa, un morso nell’attesa.

regia – Jérémie Basset
coautore – Irene Gurrado
musica – Ruggiero Inchingolo

produzione – les films du lierre
distribuzione – Rambalh Films
distribuzione Italia – da definire

più info (estratti, musica, foto, DVD…)

Posted in i film | Leave a comment

estratti




Posted in Latrodectus - "che morde di nascosto" | Leave a comment

ottobre 2009

Posted in Uncategorized | Leave a comment

con…


degli estratti (alcuni minuti) del documentario

La Taranta
di Gianfranco Mingozzi
1962

e gli interventi di
Georges Lapassade – psycosociologo
Giovanna Stifani – figlia del maestro Stifani
Ruggiero Inchingolo – allievo di Stifani, violinista, etnomusicologo
Roberto Pepe – aracnologo
Gino Di Mitri – dottore di ricerca in storia medicale del tarantismo
Rita Santoro Mastantuono – abitante del Salento

Posted in Latrodectus - "che morde di nascosto" | Leave a comment

riassunto

Nel sud dell’Italia, il tarantismo era un malessere o una malattia attribuita al morso di un ragno: la tarantola. In particolare nel Salento, i « tarantati(e) » si curavano fino agli anni 1950 con la pizzica, una danza di possessione ritualizzata, con movimenti, colori e scenografia codificati da una tradizione millenaria.

Questo film documentario tesse dei legami fra i ricordi della figlia del più emblematico dei musicisti-guaritori (il maestro Stifani, in un documentario d’epoca) e gli interventi di esperti su vari aspetti del fenomeno: i morsi dell’impressionnante tarantola e della discreta vedova nera (di nome latino « Latrodectus »), la musica estatica del tamburello e del violino, i significati culturali del tarantismo, e alcuni processi inconsci di dissociazione dell’individuo.

Ai margini di questa ricerca, si delinea un percorso personale verso il silenzio di momenti senza musica nè pensieri. Un percorso verso altre identità nascoste in sè, verso una certa “presenza al mondo” e sui modi di affrontare momenti di incertezza propri all’esistenza di ogni individuo.

Negli anni 1990, nello stesso Salento, concerti estivali di pizzica « modernizzata » attragono una folla di curiosi sempre più numerosi. Lontano dall contesto dell’antico tarantismo, ci si esalta un sapore tradizionnale e festivo, e quest’ebbrezza che a volte s’impossessa dei ballerini e dei musicisti fino all’alba.

L’opera commune di un regista francese, partito a scoprire una realtà della pizzica nel Salento, e di un’antropologa italianna, originaria dalla Puglia, impegnata in una pratica etnopsichiatrica a Parigi.

Posted in Latrodectus - "che morde di nascosto" | Leave a comment